Seleziona una pagina

10. La legge della Divisione


Nel tempo, una Categoria si dividerà in due o più Categorie.

Dal libro: “Come un’ameba che si divide dentro una capsula di Petri, l’arena del marketing può essere vista come un mare di Categorie in continua espansione”.

Una Categoria inizia come singola entità. I computer, ad esempio. Tuttavia, nel tempo, si fraziona in altri segmenti. Mainframe, mini-computer, work-station, personal-computer, lap-top, note-book, pen-computer…, e chissà cos’altro ci riserverà il futuro…!


La Legge della Divisione nel Web Marketing Olistico Dentale:

Ovvero: scopri tutti i modi in cui il tuo potenziale paziente cerca il tuo servizio online e produci “contenuti coerenti” su cui farlo dolcemente “atterrare”.

Al Ries e Jack Trout nel loro libro, ci spiegano come una Categoria nel tempo è destinata a dividersi in diverse altre Categorie (come abbiamo visto sopra nell’esempio sui computer).

Nel Web Marketing Olistico Dentale, questa legge mi fa immediatamente pensare alla “coda lunga” (long tail) della SEO.

Se sei un dentista, è probabile (ed anche normale…) che tu non abbia mai sentito parlare di “Coda Lunga” nella SEO (concetto però diffuso ormai da anni tra gli “addetti ai lavori”).

Per “Coda Lunga” – nell’ambito degli specialisti della SEO come me – si intende l’insieme delle keywords composte da 2 o più termini, o aggettivi specifici ma, tendenzialmente, a “bassa concorrenza” ed a “basso volume di ricerca”.

Cosa significa tutto ciò? Te lo spiego con un esempio.

Ho un cliente milanese che ha creato un sito di implantologia in ceramica (ovvero, zirconia).

Per il suo portale seguo (tra le altre cose) tutto l’aspetto della SEO, cioè il servizio professionale di posizionamento sui motori di ricerca, per farlo diventare “Primo su Google” organicamente, cioè senza pagare la pubblicità né a Google né a Facebook.

Una tra le parole chiave “Long Tail” principali – su cui ho lavorato e sto ancora lavorando – è, proprio, “impianti ceramica milano” (con la quale, nel momento stesso in cui scrivo, il suo sito è, alternativamente, nelle prime tre o quattro posizioni, a secondo dei giorni e dei luoghi in cui si ricerca l’implantologia, in Italia od all’estero).

Che cos’è la “Coda Lunga” nel suo caso e perché non ho scelto la keyword long tail “impianti in zirconia milano”, così come sarebbe stato più logico ed anche comodo?

Comincio rispondendo alla prima domanda: una “keyword long tail”, è l’insieme dei termini correlati alla keyword principale che, dopo aver effettuato opportune ricerche, è risultata la meno scelta ed utilizzata dagli utenti per cercare lo stesso – identico – tipo di contenuto online, cioè, gli impianti in ceramica (o zirconia).

Mi spiego meglio: un conto è cercare – genericamente – delle “scarpe”; un altro conto è scrivere, esattamente; “scarpe rosse tacco dodici”…, non è vero?

Cosa significa ciò per il tuo business? Che l’utente che ricerca, esattamente: “scarpe rosse tacco dodici”, in realtà, è un cliente che acquisirai più facilmente perché, ormai, sa dove trovare esattamente ciò che cerca…, cioè da te che le hai proposte così chiaramente…!

Quindi, da un’analisi più approfondita, ho scoperto che a quella stessa pagina del sito, che è già ben posizionata per “impianti ceramica milano”, gli utenti arrivano anche scrivendo:

  • impianti a milano,
  • impianti senza titanio,
  • impianti metal free,
  • implantologia a milano, ecc.

Ma, i potenziali pazienti, arrivano a vedere l’annuncio del sito, anche dopo aver scritto: “impianti in zirconia” in questo caso, però, il sito stesso, non è più posizionato, alternativamente, nei primi tre-quattro posti, bensì, “retrocede” quasi al fondo della prima pagina…, e ciò non è poi così male, ma non è quello per cui stiamo operando…!

E quindi, una volta raccolte queste info, cosa bisognerebbe fare?

Per essere tra i primi o, comunque SEMPRE in prima pagina (in seconda è già troppo off), bisognerebbe sempre fare in modo di:

A) posizionare la pagina in questione solo con le keywords che si sono dimostrate, con analisi e dati alla mano, decisamente più efficaci (vedi: impianti ceramica milano), non puntando troppe risorse, ma neppure lasciando perdere totalmente, le altre keywords su cui non si può competere più efficacemente (vedi: impianti zirconia milano, ecc.)

B) in alternativa (ed a seconda dei casi), occorrerebbe creare un nuovo contenuto incentrato su altri termini di Long Tail (….e qui, scatta un esercizio di fantasia, di copywriting ed anche di altre raffinate ed efficaci tecniche di SEO), ma questa è tutta un altra storia che, magari, ti racconterò in un altro momento.

Per ora fidati e, ricorda: ogni segmento è un’unità separata e ben distinta ed ha il suo leader, che, raramente, è lo stesso della Categoria originale.

Come al solito, ti esorto ad implementare da subito quanto hai letto in questo post nella tua professione – magari oggi stesso – e ti auguro di fare davvero un buon lavoro…!

Share This