Seleziona una pagina

11. La legge della Prospettiva


Gli effetti del marketing si fanno sentire nell’arco di un periodo di tempo prolungato

Dal Libro: “L’alcol è un eccitante o un sedativo? Visitando un qualsiasi bar o grill-room, il venerdì sera dopo il lavoro, quasi sempre giurereste che l’alcol è un eccitante. Il rumore e le risate sono prove concrete dei suoi effetti stimolanti. Eppure, alle quattro del mattino, vedendo alcuni fruitori dell’happy hour che smaltiscono la sbornia per strada, giurereste che è un sedativo. Infatti, chimicamente, l’alcol è un forte sedativo.Tuttavia, nel breve termine agisce come eccitante poiché riduce le inibizioni. Analogamente, molte mosse di marketing evidenziano lo stesso fenomeno. Gli effetti a lungo termine sono spesso il contrario di quelli a breve termine”.


La Legge della Prospettiva nel Web Marketing Olistico Dentale: 

Ovvero: se parti da Zero ci vuole pazienza. Devi piantare il tuo seme ed aspettare che cresca il tuo “Albero dei Pazienti”.

Questa è la legge sulla quale mi piace di più scrivere, ovvero: la “Legge della Prospettiva”, ma che io rinominerò per il Web Marketing Olistico Dentale “La Legge dell’Albero dei Pazienti”.

Ecco, esattamente, cosa intendo…!

Il tuo è un business nel quale, la fiducia dei pazienti effettivi e potenziali, la costruirai nel tempo. Nessuno ti darà fiducia per un caso complesso, una riabilitazione e/o dell’implantologia ad alto livello, se non te la sarai meritata “sul campo”.

Lo sai anche tu, per fare le cose fatte bene…, ci vuole tempo, tanto tempo. Punto…!

Se proponi online un prodotto/servizio per il quale i tuoi pazienti impieghino mesi per arrivare alla decisione, non puoi pretendere di ottenere risultati degni di nota…, da una sola campagna di Web Marketing di poche settimane.

Ti porto il mio esempio: il mio primo articolo di blog risale all’aprile 2015. Da allora sono trascorsi diverse dozzine di mesi.

All’inizio ero un completo sconosciuto (…, com’era normale che fosse), anche se lavoro nel mondo marketing dentale da oltre 30 anni.

Ed in quanto sconosciuto, non mi “si filava nessuno manco di striscio”. Ma lo sapevo, me ne fregavo e continuavo a produrre ed a scrivere articoli su articoli e giravo video su video.

Tuttavia, passavano i mesi ed i contatti dal blog o su Facebook non arrivavano mai…!

Non che ci fosse una completa calma piatta, ma arrivavano 3, 4, oppure 5 contatti al mese. Che neppure diventavano tutti clienti.…!

Ma io lo sapevo…, e continuavo a scrivere articoli. Così, passavano i mesi e sono poi arrivato al primo anno di “scrittura”.

In effetti, i contatti erano un po’ aumentati ed anche i contratti con gli studi odontoiatrici che ne derivavano ma, non in quantità sufficiente da “giustificare” il mio sforzo produttivo…!

E ciò, solo ad un “occhio miope”. Ma io, in quei momenti, ci vedevo davvero BENISSIMO.

Vedevo che il mio “Albero dei Clienti” cresceva di mese in mese ed osservavo che “l’aumento dei frutti” era costante e, pur tuttavia, sapevo che era solo una questione di tempo.

Ad oggi, dopo anni dal primo articolo, ricevo una media di 2 contatti di nuovi clienti al giorno…, ed il trend è in continua crescita.

Ed ora, sono anche molto orgoglioso di poter essere io a scegliere i miei clienti, anziché essere scelto da loro e, potendo fare ciò, ora scelgo di lavorare solo con i migliori ed il prezzo delle mie prestazioni professionali.., non è più un problema per questi professionisti TOP, ovvero, “se le vuoi le paghi…!”.

Ciò significa che, il mio “Albero dei Clienti”, comincia davvero ad essere “adulto”.

Ma è servito del TEMPO. Come ne servirà anche a te, sempre se vendi un prodotto/servizio complesso.

E ricorda: gli effetti a lungo termine sono spesso il contrario di quelli a breve termine. Pensa ai saldi: in effetti, nel breve periodo aumentano il volume di affari dell’azienda ma, nel lungo periodo, ci sono vari casi che dimostrano come i saldi riducano gli affari, anche perché educano i clienti a non comprare a prezzi “normali” (in sostanza, i saldi comunicano che i tuoi “prezzi normali”, in realtà…, sono troppo alti).

Tuttavia, non demordere, formati personalmente, forma il tuo personale e collaboratori, investi in conoscenza, fai esperienza e, soprattutto, credi ed affidati al tempo che passa.

Se operi intelligentemente e con costanza, arriverà il momento in cui il tuo business “decollerà” e sarà così in grado di ripagarti di tutte le spese ed i sacrifici che, nel frattempo, avrai intelligentemente e pazientemente sostenuto…!

Come al solito, ti esorto ad implementare da subito quanto hai letto in questo post nella tua professione – magari oggi stesso – e ti auguro di fare davvero un buon lavoro…!

Share This